Inscrizione di Lambaesis

Rispondi
Avatar utente
tigranes
Vigintivir
Messaggi: 10
Iscritto il: 09/08/2018, 8:59

Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da tigranes » 09/08/2018, 17:57

Apro la sezione di "Epigrafia" con un omaggio all'icona di questo sito.
Il testo, giunto incompleto, si è prestato a numerose interpretazioni, compreso la presenza di cani Molossi (... :shock: ) a guardia dell'accampamento.

Buona lettura

https://edh-www.adw.uni-heidelberg.de/e ... t/HD028138

Avatar utente
Caecilius Optatus
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 36
Iscritto il: 25/07/2018, 16:08
Località: Milano
Contatta:

Re: Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da Caecilius Optatus » 09/08/2018, 18:16

Un inizio sontuoso Tig !
Esiste un volume dello Speidel, tradotto in inglese, sull'adlocutio di Adriano alla III Legione.
In effetti il testo è in parte mutilo e la traduzione completa riserva sorprese

Avatar utente
Publius Metilius
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/07/2018, 18:16
Località: Roma

Re: Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da Publius Metilius » 09/08/2018, 18:55

Un inizio modesto, tanto per aperitivo, princeps...
Speidel senior o Speidel junior, Caec? Anche se la domanda credo sia retorica...

Avatar utente
tigranes
Vigintivir
Messaggi: 10
Iscritto il: 09/08/2018, 8:59

Re: Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da tigranes » 09/08/2018, 19:16

Caro Met, più che di un aperitivo io parlerei di un "Happy Hour" ! :D
L'idea dei Molossi è proprio una delle congetture di Speidel (M.P. Speidel, Emperor Hadrian's speeches to the African Army - a new text, Mainz 2006), ma il frammento epigrafico su cui basa la sua interpretazione è troppo esiguo per poter trovare conferma.
Questo, ovviamente, non esclude che i Romani (...e prima di loro i Greci, i Persiani, gli Assiri e gli Egizi) usassero i "cani da guerra".

Avatar utente
Publius Metilius
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/07/2018, 18:16
Località: Roma

Re: Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da Publius Metilius » 09/08/2018, 19:19

'Sta cosa dei cani da guerra mi ricorda qualcosa... 😏

Avatar utente
Caecilius Optatus
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 36
Iscritto il: 25/07/2018, 16:08
Località: Milano
Contatta:

Re: Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da Caecilius Optatus » 09/08/2018, 21:36

Il testo è quello; ricordo vagamente che si parlava di cani da guardia degli accampamenti anche per i forti del Vallo di Adriano (il che porterebbe a congetturare che i cani fossero di guardia ovunque).

Avatar utente
Caecilius Optatus
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 36
Iscritto il: 25/07/2018, 16:08
Località: Milano
Contatta:

Re: Inscrizione di Lambaesis

Messaggio da Caecilius Optatus » 12/08/2018, 22:46

Con il testo davanti è tutto più semplice : il frammento 54 dell'iscrizione di cui si discute recita --- mo]losso[s----] / [---e]xcubi]---.
Vegezio afferma che sulle mura degli accampamenti fossero posti a guardia "Acerrimos et sagacissimos canes, qui adventum hostium odore praesentiant, latratuque testentur" (Epitome rei militaris, 4,26,4).
Orazio menziona "... canum tristes excubiae munierant satis" (Carmina, 3,16,1).
Per un altro autore, Grattius, Cyenegetica, 179-181 (a me ignoto), "..... non tunc egregios tantum admirere Molossos".
I Molossi potevano essere utilizzati in battaglia, dove erano in grado anche di uccidere un uomo (Arriano, Bythinika, 63), nel nostro caso l'utilizzo parrebbe quello di cani da guardia.
La cosa mi fa sorgere un interrogativo, che chiunque abbia un cane può porsi : perchè solo i Molossi come cani da guardia, oltretutto costosi da trasportare ed inserire in fortificazioni climaticamente diverse tra loro, quando qualsiasi cane inserito in una struttura abbaia appena sente l'odore, o il rumore, di estranei ?
Ad ogni buon conto, Molossi o meno, adoperare cani da guardia per le fortificazioni è pratica di sagacia e buon senso.

Rispondi